Garitina @Enocratia, ma anche in Olanda e California

Garitinaaaa! Eccomi che rincorro Gianluca Morino di Cascina Garitina per tutta Enocratia per farmi raccontare che cosa ci fa con noi stasera. Finalmente mi da udienza, rigorosamente in strada, sugli sgabelli bianchi di Enocratia, scusandosi perché lui non ha fatto marketing se non “all’abbocconi” 🙂

Gianluca mi racconta i prodotti che ha portato per l’occasione:
– Un salame tipico piemontese, salato e saporito, aromatizzato con aglio
– Una tuma di salòm della tradizione cuneese, fatta con pasta di maiale e vitello, a forma di formaggio, più morbida e non aromatizzata (fantastica, avete visto la foto??)
– La robiola di Roccaverano, un paese antico che rientra nella zona in cui si producono formaggi 100% capra, diversi quindi da quelli più classici vaccini meno d’altura

I formaggi di stasera, così come vini e salumi sono davvero favolosi: uno ha solo 2 giorni ed è paragonabile ad una ricotta di capra solo più corposa, l’altro ne ha 15 ed ha già assunto un sapore più forte e convincente.

I vini che ci fa assaggiare in abbinamento sono
– Vera 2010, un Barbera d’Asti DOCG
– Alfero 2004 e 2006, Pinot nero
– Niades 2010, Brachetto d’Acqui
– Rugiada, Passito di Barbera 2007

Parlando con Gianluca scopriamo quindi che Garitina significa “Margherita” in dialetto ed era il nome della nonna che fondò l’azienda agricola. Così come il vino chiamato “Neuvsent” – 900 sempre in dialetto – rappresenta l’anno di fondazione.
L’azienda che ad oggi conta 26 ettari di terreno produce per l’80% Barbera giovane e fruttata, che per il 65% vende all’estero. Il vino più venduto risulta essere infatti la Barbera d’Asti Superiore ed i paesi che acquistano di più sono Danimarca, Olanda ma anche Stati Uniti, Belgio, Benelux e Svizzera.
Gianluca ci racconta che in Olanda il vino si beve anche e soprattutto fuori pasto e che loro hanno cercato di offrire un prodotto che fosse il più possibile radicato al territorio, quindi più morbido e facile da capire e da gustare. Per fare questo hanno ridotto la produzione per ettaro, disacificando in cantina.

Cascina Garitina ha poi preso parte al Festival Barbera 2 in California, zona in cui il vino si considera da bere subito, un vero e proprio “succo d’uva”, per cui non interessa il lungo passaggio nel legno. Si sta così riscoprendo la produzione solo in acciaio, che ha la conseguenza di permettere una fascia di prezzo molto contenuta: una bottiglia può andare dai 3 ai 5 euro (mentre con il passaggio in legno si arriverebbe ai 12 euro) e il business si trasforma in “costano meno ma ne vendo di più”. Altro fenomeno legato alla California è quello per cui i produttori d’oltreoceano si legano a quelli nostrani di Barbera perché associano questo vino all’innovazione. La Barbera, poi, derivata da vitigni autoctoni, si abbina perfettamente con i sapori forti derivanti dalla riscoperta delle spezie che stanno vivendo in cucina e che richiede vini sapidi e di carattere.

Non mi resta che lasciarvi il LINK per vedere tutte le foto della serata, mandando un grande saluto ai Garitini e sperando di rivederli presto!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Un pensiero su “Garitina @Enocratia, ma anche in Olanda e California

  1. La “tuma di salòm” non me la scorderò fin che campo: una vera esperienza mistica. Come del resto anche i formaggi, che mi “parlavano” mentre li mangiavo. E i vini Garatina? Anche in questo caso, è stato un viaggio sensoriale e spirituale. Un grazie ancora a Gianluca & C. per averci fatto assaggiare queste delizie, alla nonna Margherita per aver ispirato il nome dell’azienda, a Davide, Anna e tutto lo staff Enocratico per l’ospitalità, schietta e concreta come sempre. E agli amici vecchi e nuovi che hanno condiviso la serata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...