Tweet Your Wines

Alla Milano Food week anche le aziende di Tweet Your Wines, progetto che vede coinvolte aziende vitivinicole che utilizzano i social media come strumento di comunicazione, Twitter in particolar modo.

Mission di Tweet Your Wines è Twittare il vino (italiano) nel mondo!

Dopo il Vinitaly twittato, lungo le enocratiche Vide del vino della Milano Food Week, Tweet Your Wines riempirà di cinguettii la città di Milano.

Le aziende che adersicono a Tweet Your Wines sono 22.

Nei tre punti Enopass di Piazza San Fedele, Largo La Foppa e Navigli, potrete assaggiare e twittare i vini di TYW.

Balbiano Vini, in degustazione Freisa di Chieri secco vivace 2010
Bele Casel, in degustazione il Prosecco Colfóndo
Cantele Wines, in degustazione il Negroamaro Rosso IGT Salento 2009
Carbone Vini , in degustazione Aglianico del Vulture doc 400 Some
Cascina Garitina, in degustazione Brachetto e Barbera
Cascina I Carpini, in degustazione il Rugiada del Mattino 2009
Il Mosnel, in degustazione Franciacorta Pas Dosé.
Le Velette, il Berganorio, Orvieto Classico D.O.C. secco
Le vigne di Alice, in degustazione Doro brut prosecco superiore doc
Letrari, in degustazione il Marzemino.
Malibràn Vini, in degustazione con Valdobbiadene DOCG spumante extra-dry “Gorio”
Pieve Vecchiain degustazione con “Le Zere” 2008
Sandro de Bruno Wines, in degustazione il Soave Scaligeri
Santa Margherita, in degustazione il Luna dei Feldi
Terre Contese, in degustazione il Dogana21

TYW è nato da un tweet, lanciato da Susanna Crociani l’anno scorso, poco prima del Vinitaly 2010; “Tweet your wines” è stato l’appello (o la sfida) di Susanna ai produttori presenti su twitter e che avrebbero esposto a Vinitaly.

Nel 2010 le aziende erano 12, tra di loro un’azienda produttrice di olio evo (Il Brolo) e a loro si è unito Roberto Colombo con le sue Cromobox, scatole di legno decorate, che avrebbero avuto la funzione di badge; è stato ricreato un percorso all’interno della stessa manifestazione segnalato appunto dalle Cromobox come pietre miliari. Tutto il Vinitaly è stato raccontato tramite l’#tyw. Dopo il Vinitaly le Cromobox, farcite dei vini dell’azienda sono andate all’asta (tenuta sempre solo su Twitter) il cui ricavato è andato all’associazione Cicogna sprint di Genova.

Questo anno, le aziende aderenti sono state 22 e sempre le Cromobox a fungere da ‘badge’. Durante Vinitaly hanno fatto giocare i visitatori con il percorso alternativo ricreato all’interno della manifestazione utilizzando Foursquare: “Taste&Play”, questo il nome del contest, prevedeva che le persone visitassero uno degli stand tweetyourwines, scattassero una foto alla Cromobox e la condividessero con #tyw nel checkin.
Dopo Vinitaly, di nuovo la TwitAsta che quest’anno si svolgerà sul sito estendendo così la possibilità di partecipare a quanti non utilizzano Twitter.

Annunci

2 pensieri su “Tweet Your Wines

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...